giovedì 26 ottobre 2017

Con te oltre i limiti di Lisa De Jong, recensione in anteprima

Buongiorno bimbe,
Con te oltre i limiti di Lisa De Jong è il libro di cui vi parlo oggi. Si tratta di uno stand alone ed è il primo che viene pubblicato in Italia di questa bravissima scrittrice romance americana che ha al suo attivo già molti libri di grande successo. Ci racconta la storia di Marley e Cole Mason, avvocati in uno studio legale di grande prestigio, insieme da undici anni e sposati da quattro. La passione bruciante dei primi tempi è ormai sfumata, rimpiazzata da una cordiale routine quotidiana un po' fredda, ma da qualche tempo le cose sono peggiorate. Cole è troppo preso dal suo lavoro, che lui pone costantemente davanti alle esigenze della moglie e del matrimonio e Marley si sente trascurata, è spesso sola perché lui lavora molto fuori città, e anche quando Cole è con lei non le dimostra più l'interesse di un tempo. In questo quadro matrimoniale autunnale un po' grigio un giorno entra di prepotenza River Holtz, imprenditore di successo arrogante, sexy e presuntuoso, che chiede allo studio legale Mason una consulenza. Cole lascia il compito di aiutarlo a Marley la quale inizialmente si sente a disagio in sua presenza. L'uomo si fa apertamente beffe del suo stato di donna sposata e le fa una corte spietata, e Marley fa sempre più fatica a respingerlo perché lui le dedica tutte quelle attenzioni che Cole non le sa più dare. Riuscirà a resistergli? Se siete curiose di saperlo venite con me a Miami, troverete questa storia davvero sorprendente.

Con te oltre i limiti Titolo: Con te oltre i limiti
Autore:
Lisa De Jong
Serie:  non fa parte di una serie
Editore:
Newton Compton
Data: 26 ottobre 2017
Genere: contemporary romance
Categoria: triangolo amoroso
Narrazione: prima persona, pov femminile
Finale: No cliffhanger
Coppia: Marley, avvocato di successo e moglie trascurata; Cole, marito di Marley e anch'esso avvocato; River, imprenditore di successo arrogante e sexy.


Cosa sta succedendo al matrimonio di Marley e Cole Mason? Sono stati felici, il loro è stato un rapporto d'amore pieno di passione ma ora le cose sono cambiate. Marley si sente trascurata, è insoddisfatta, Cole la lascia spesso sola perché lavora fuori città e anche quando è con lei il lavoro viene sempre prima, non comunicano più, il tavolo della cucina dove consumano frettolosi rapporti privi di affetto è diventato il loro talamo nuziale e lei che vorrebbe avere un figlio non riesce più nemmeno a raggiungere l'orgasmo. Marley ama suo marito, ma si rende che le cose così non possono continuare, deve riuscire a parlare con lui, a fargli capire che sono sull'orlo di un baratro, non può più continuare a dargli seconde, terze o quarte possibilità. In questo quadro matrimoniale crepuscolare e già incrinato irrompe prepotente un uragano devastante di nome River Holtz. River è un imprenditore di successo, proprietario di locali notturni molto alla moda a Miami, che ha chiesto una consulenza allo studio Mason; Cole chiede a Marley di occuparsi lei del suo caso dal momento che lui è impegnato fuori città. River è sexy, spavaldo, arrogante e presuntuoso e Marley sente immediatamente suonare mille campanelli d'allarme, in più si mette a farle una corte spietata, senza ritegno e senza riguardi per il suo stato di donna sposata. Marley è combattuta, ama Cole ma River le sta dando tutte quelle attenzioni e quei riguardi che il marito non le dà più da tempo e quando lui la lascia di nuovo sola la sera del suo compleanno Marley decide che è arrivato il momento di saltare oltre il baratro. Cosa succederà ora al suo matrimonio? E perché ha la sgradevole sensazione che i due uomini le stiano nascondendo qualcosa?


Cole è diventato il desiderio da esprimere.. il desiderio di qualcosa di meglio. Un desiderio che sta esaudendo un altro uomo.

Mie care Crazy questa recensione per me sarà davvero un esercizio difficile perché dovrò cercare di farvi capire quanto è bello questo libro e quanto mi sia piaciuto senza raccontarvi il perché, dal momento che non voglio assolutamente rovinarvi la lettura. Questo libro va letto quasi al buio, nel senso che bisogna conoscere solo il minimo indispensabile della trama e soprattutto va letto a mente aperta e senza farsi frenare da preconcetti o da un inizio che sembra un po' scontato e prevedibile. Con te oltre i limiti è un libro che non è quello che sembra, che vi trascinerà in un vortice di sensazioni contrastanti, coinvolte dalla narrazione in prima persona nei recessi più intimi del cuore della protagonista. Soffrirete con Marley, il suo dolore ad un certo punto vi attanaglierà lo stomaco, lo strazio dell'indecisione vi farà stare con lei sull'orlo del precipizio che ad un certo punto sarà
quasi costretta a saltare, perché Marley non è una donna a cui tradire viene naturale, non sarà affatto facile per lei, anzi si può quasi dire che venga spinta nel baratro, ma non posso andare oltre, già la sinossi ufficiale dice troppe cose per i miei gusti, si capisce che c'è qualcosa che ci aspetta ad un certo punto del libro, qualcosa che ci triterà vive e ci sputerà fuori a pezzi. L'autrice è bravissima a renderci la figura di questa donna al tempo stesso fragile e determinata, catturata suo malgrado in un meccanismo che rischierà di distruggerla ma che la renderà più forte e che le farà da amaro maestro di vita; impossibile non immedesimarsi in Marley, impossibile restare indifferenti al suo travaglio interiore, impossibile non amarla e fare il tifo per lei. Dei due protagonisti maschili invece, per una volta, voglio e devo parlare poco, entrambi non sono quello che sembrano inizialmente, ma come sono e come si dimostreranno non ve lo posso dire perché vi rovinerei irreparabilmente la lettura. Sono comunque tratteggiati alla perfezione nei pregi e difetti, e li conosciamo con gli occhi prima tristi e poi disincantati di una donna alla quale entrambi nascondono segreti e dicono bugie.

Tu sei ogni mio cazzo di sogno che non sapevo di avere e che diventa realtà.

Da quello che ho scritto fin'ora sembra quasi che questo libro non abbia lieto fine, state tranquille, ce l'ha, ma non è dolce come in altre storie, ha il restrogusto un po' amaro del dolore passato, è velato dalla tristezza della fiducia tradita, ha però la spinta positiva delle seconde occasioni, quell'ottimismo sereno per un futuro felice, nonostante sia costruito sulle ceneri di un grande falò delle vanità. È un
libro semplicemente bellissimo, struggente e doloroso, sorprendente e inatteso,  scritto benissimo e dal ritmo incalzante, che ti cattura e non ti lascia più, un romance sensuale dove però l'erotismo sembra quasi in secondo piano, presente ma non protagonista, uno di quei rari libri per cui si è disposte a fare notte, che non puoi rimettere sul comodino fino a che non lo hai finito, fino a che il suo incantesimo non ti lascia andare, e per una volta alla fine non rimarrete colpite dal protagonista maschile come accade negli altri romance ma vi rimarrà addosso il profumo elegante e avvolgente di una donna di classe che nasconde due palle da toro sotto il tailleur, e vi renderete conto che, anche se il vostro istinto vi potrebbe portare a negare l'evidenza, c'è un po' di Marley Mason in tutte noi.

A presto,
Zia D.




Con te oltre i limiti


3 commenti:

  1. Ok ho letto solo le prime righe della tua recensione (al bisogna leggerlo quasi al buio) e mi fido..poi quando l’avrò finito ti dirò la mia..quando metti indimenticabile non sbagli mai Caty

    RispondiElimina
  2. Ma perché quando leggo le tue recensioni......sto già comprando il libro?!?! Sei diabolica ��������

    RispondiElimina
  3. Non amo i libri in cui ci sono triangoli, li evito sempre. Ma stranamente dopo la tua recensione voglio dare una possibilità a questo libro. Speriamo di non pentirmene...

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...